giovedì, ottobre 18, 2018

Facciamo Stràich!insieme

L’ex bùling
una storia che vogliamo scrivere con voi

Maggio 2016

Conferenza stampa di presentazione

24 maggio ore 10.30 presso Officine Miramare
Interventi:

Davide Grilletto, presidente Arci Reggio Calabria
Elena Trunfio, Arci
Francesco Spanò, Libera Reggio Calabria

———————————

Campagna arredi
Non ti serve più? Donalo all’ex bùling!

banner-arredi-web

———————————-

Anche i Negramaro fanno stràich!

negramaro1Foto: Marco Costantino

“Ricordatevi che tutto andrà nelle mani giuste, ringraziamo Stràich”. Dal palco del Palapentimele Giuliano dei Negramaro a fine concerto, ha lanciato un messaggio importante per tutta la città: quello di non avere più paura. Un segnale forte perché racchiude il vero significato di quella frase. La band pugliese ha infatti deciso di sposare il progetto dell’Arci Reggio Calabria, quello di trasformare l’ex bowling di Gioacchino Campolo, in un centro civico polivalente.  E su Facebook arrivano i nostri ringraziamenti:

So che la maggior parte di voi presa dall’euforia della musica non se ne sarà accorta ma alla fine del concerto, Giuliano dei Negramaro ha detto una frase molto importante: “Tutto andrà nelle mani giuste”, ringraziamo Stràich. Tutta la band ha infatti deciso di sposare il nostro progetto: quello di trasformare l’ex bùling della ‘ndrangheta in un luogo di aggregazione per la città di Reggio Calabria. Il fatto che la nostra storia sia arrivata fino a loro è un segno importante per tutti e non solo per l’ Arci Reggio Calabria. Bisogna credere al cambiamento, andare controcorrente e lasciare le polemiche agli altri. Grazie Negramaro

Aprile 2016

All’interno del Progetto “Reggio perBENE” realizzato promosso dall’Arci provinciale di Reggio Calabria in collaborazione con la Camera di Commercio di Reggio Calabria e l’ITI “Panella Vallauri”, nell’ambito delle iniziative della “Rete per la legalità” lanciata dall’Ente camerale, i ragazzi della 4AG e 4BM si sono messi all’opera per fare stràich! insieme. La classe di meccanica e meccatronica si è occupata dello smontaggio dei videogiochi all’interno del bùling, quella di grafica e comunicazione della realizzazione di spot e campagne pubblicitarie sul bene confiscato. (Foto Dario Grilletto, Alessio Magro, Dominella Trunfio, classe 4AG)

Ecco gli spot video realizzati dalla classe di comunicazione:

STRAICH: SPOT #FACCIAMOSTRAICH INSIEME

STRAICH: SPOT GUERRILLA MARKETING

STRAICH: SPOT CROWDFUNDING

In più, il video sul Laboratorio di progettazione partecipata a cui hanno partecipato gli studenti della sezione meccanica: 

STUDENTI AL LAVORO NELL’EX BULING CONFISCATO ALLA ‘NDRANGHETA

Luglio 2015

Finalmente le chiavi in mano. Riapriamo il bùling e lo ripuliamo grazie all’aiuto dei ragazzi che partecipano al campo di lavoro antimafia organizzato da Libera e dall’Arci Reggio Calabria.

 

Giugno 2015

Parte per la prima volta da Reggio Calabria la Carovana internazionale antimafie, promossa da Arci, Libera, Avviso pubblico,Cgil, Cisl e Uil intitolata “Le periferie al centro”. Tra le tappe anche la visita all’ex bùling di via Emilio Cuzzocrea, confiscato e assegnato all’Arci. Nello stesso mese iniziano i lavori di sgombero delle slot machine.