giovedì, settembre 20, 2018

Presentata a Villa San Giovanni la prima Giornata nazionale del cricket

30 marzo 2016

IMG_20160329_120854

«Lo sport è sinergia, condivisione, impegno e solidarietà, per questo l’amministrazione comunale ha deciso di sposare a pieno questa iniziativa». Così Antonio Messina, sindaco di Villa San Giovanni, durante la conferenza stampa di presentazione della prima edizione della “Giornata Nazionale del Cricket per Profughi e Rifugiati Politici”. Una manifestazione che vedrà impegnati centinaia di ragazzi in tutta Italia, tra cui anche quelli calabresi.

L’iniziativa, promossa dalla Federazione Cricket Italiana e  patrocinata dal CONI e dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), in collaborazione con ASOFI, Azioni di supporto e orientamento per famiglie immigrate, in ambito locale si svolgerà sabato 2 aprile 2016 a partire dalle ore 10:00 presso lo Stadio Comunale di Bianco.

Durante la mattinata ci sarà una partita di cricket tra i ragazzi del progetto di accoglienza SPRAR “Approdi Mediterranei” gestito dell’Arci Provinciale di Reggio Calabria e i ragazzi dell’Asd Cricket Calabria. Una comunione d’intenti condivisa sia dal sindaco del Comune di Bianco, Aldo Canturi convinto che “questo modello di accoglienza fa emergere i principi di solidarietà e integrazione del territorio”, sia dall’ ente gestore del progetto Sprar.

«Lo sport è lo strumento di integrazione per antonomasia, dove si azzerano le differenze culturali ed etniche, a fronte di uguaglianza e scambio alla pari. Il nostro progetto Sprar non poteva che rendersi parte attiva di questa iniziativa, che nasce proprio per favorire l’integrazione, attraverso il cricket, di chi è arrivato nel nostro paese attraverso percorsi altamente problematici», ha detto Giuseppe Fanti, operatore del progetto.

Da sempre sensibile a iniziative territoriali di questo tipo, l’assessore del comune di Villa San Giovanni, Maria Grazia Richichi.

«La giornata del 2 aprile, fortemente voluta dal mio assessorato, dall’assessorato allo sport, dal sindaco e dall’intera amministrazione comunale va a potenziare una serie di iniziative territoriali che hanno coinvolto attivamente i ragazzi dello Sprar. Nello specifico, in sinergia con i ragazzi del Kivanis junior sono state fatte una serie di attività di riqualificazione dei parchi urbani in un clima sereno di armonia e condivisione».

In chiusura, l’intervento di Jaime Gonzalez, presidente dell’ASD Cricket Calabria ed ex nazionale spagnolo, che ha sottolineato come il costruire reti sia essenziale per lo sport e per la società in generale.

«Iniziative come questa, dimostrano che il mondo sportivo e quello della politica possono e devono collaborare più spesso per organizzare attività che abbiano un forte impatto nel percorso di una società più inclusiva».

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!